Lo stato di avanzamento del Progetto GRU

Lo stato di avanzamento del Progetto GRU

13.08.2012

Lo scorso 24 gennaio 2012, AIAT ha ricevuto la comunicazione ufficiale dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) dell'approvazione del Piano Operativo di Dettaglio del Progetto GRU ("GRU - Una Politica Integrata per la Gestione e la Riduzione dei Rifiuti in Ambito Universitario"), redatto a seguito della pubblicazione del Decreto di Ammissione a Finanziamento delle candidature presentate in risposta all'Avviso per progetti in materia di educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile, di cui si è detto nel comunicato del 2 ottobre 2011.

Il progetto ha avuto inizio in data 1 marzo ed avrà una durata pari a 12 mesi, durante i quali numerose attività sul tema dei rifiuti e, in particolare sulla promozione della raccolta differenziata e sulla riduzione della produzione di rifiuto in ambito universitario, saranno organizzate nei locali del Politecnico di Milano, della Facoltà di Ingegneria della Università Federico II e della Cittadella Universitaria di Catania, che, con alcuni dipartimenti sono partners/collaboratori del progetto. Un contributo attivo al progetto sarà inoltre fornito dall'azienda Dusty di Catania, dal Consiglio degli Studenti e dall'A.Di.Su della Federico II, dalla sezione di Napoli di Ingegneri Senza Frontiere e da ENEP, la Federazione di Associazioni a cui AIAT è affiliata.

LE ATTIVITA' SVOLTE

A Napoli, dopo la giornata di presentazione avvenuta il 12 marzo alla quale sono stati invitati i referenti istituzionali dell'Università, della Provincia di Napoli e di ASIA (che si occupa della gestione del servizio Rifiuti del Comune), sono stati promossi incontri con gli studenti e lezioni per affrontare il problema dell'organizzazione della raccolta differenziata nel territorio comunale e per analizzare i consumi sia in residenza che all'Università. Si sono poi allestiti gli info-point e si è messo a disposizione differente materiale divulgativo. Infine si è svolto un importante incontro per la presentazione del Piano Regionale dei Rifiuti della Campania da parte del Prof. Arena. A partire dalla giornata di presentazione, e nei giorni successivi, sono stati distribuiti i questionari per rilevare il livello di consapevolezza degli studenti sulle tematiche legate alla gestione dei rifiuti.
A Catania la giornata di presentazione del progetto si è svolta il 12 marzo presso l'Aula Magna del Rettorato in presenza del Rettore, del Sindaco della città, di diversi responsabili delle strutture coinvolte e di numerosissimi studenti. La presentazione si è inserita nel quadro delle attività che il Comune, mediante il suo Osservatorio sui rifiuti sta attuando per iniziare un percorso virtuoso che innalzi le risicate soglie di RD sul territorio. A questa prima iniziativa ne è seguita una a carattere più operativo/informativo che ha visto partecipi, oltre a circa un centinaio di studenti, tutti i direttori dei diversi Dipartimenti coinvolti. Durante entrambe le iniziative sono stati distribuiti e raccolti i questionari del progetto.
Successivamente sono state svolte le necessarie attività di coordinamento con i referenti istituzionali per l'Università e per il Comune. Sono stati aperti i due infopoint dove viene fornito il materiale informativo e coinvolti gli studenti negli obiettivi del progetto. Sono state tenute diverse lezioni (nella forma di seminari allargati) sia a studenti che a docenti ed effettuate visite tecniche presso diversi impianti. E' stata infine riprogettata l'isola ecologica della cittadella universitaria.
A Milano, c'è stata una prima riunione di coordinamento il 16 marzo nella quale è sorta una sinergia con il progetto Campus Sostenibile promosso dal Politecnico di Milano e dall'Università degli Studi di Milano per trasformare il quartiere universitario in una parte di città esemplare per qualità della vita e sostenibilità ambientale. Si è poi iniziata la distribuzione e la raccolta dei questionari. Si è proceduto alle lezioni teoriche, la prima delle quali di carattere normativo. E' iniziata l'attività di volantinaggio e sono stati allestiti l'info point e la bacheca dell'Usatto (che prevede anche una modalità di inserimento degli annunci per via informatica con un indirizzo e-mail specifico: mi.progettogru@gmail.com).
Al successivo incontro con gli studenti sono intervenuti i rappresentanti dell'AMSA e dell'ufficio del politecnico deputato alla gestione dei rifiuti e vi è stata la visita all'isola ecologica dell'Ateneo. Sono stati presi i contatti con le funzioni che all'interno dell'Ateneo, ma specialmente del DIIAR, sono in possesso di dati interessanti per il progetto: consumo di beni e produzione dei rifiuti. Sono seguiti ulteriori incontri con gli studenti anche sul tema degli acquisti verdi.


Tutte le informazioni aggiornate sulle attivita' svolte e quelle previste nell'ambito del progetto sono disponibili sul sito internet del progetto ed è online la pagina Facebook.
Iscriviti per ricevere tutti gli aggiornamenti sul progetto!