Prestazioni acustiche degli asfalti a bassa rumorosità in scenari urbani

Prestazioni acustiche degli asfalti a bassa rumorosità in scenari urbani

06.03.2014

Il traffico stradale è la causa principale di inquinamento acustico nei centri urbani. L'esposizione prolungata al rumore prodotto dal traffico provoca malessere e problemi fisici, con un aumento significativo della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca nei soggetti maggiormente esposti. Da un recente studio pubblicato sull'European Heart Journal risulta che l'esposizione a livelli di rumorosità superiori di 10 decibel rispetto ai limiti fissati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità aumenta il rischio di ictus dal 14% al 27%. A questo si aggiungono tutti gli effetti di disturbo uditivo ed extra-uditivo tipici delle aree dove il clima acustico è fortemente influenzato dalla presenza di strade con alti volumi di traffico veicolare.
Le attività di monitoraggio, ricerca e sperimentazione volte a studiare il fenomeno del rumore stradale e quindi gli interventi per ridurne la portata, risultano di assoluta importanza per migliorare le condizioni di vita e di salute della popolazione maggiormente esposta a tale
fonte di disturbo.
Tra le soluzioni di mitigazione e risanamento disponibili in ambito urbano ed extra-urbano, le pavimentazioni stradali a bassa rumorosità sono certamente quelle meno invasive e più integrate in un'ottica di sostenibilità.
Ecopneus ha realizzato un documento in cui affronta nel dettaglio i vantaggi e le opportunità derivanti dall'utilizzo degli asfalti a bassa emissione sonora in ambito urbano.



Fonte: