A Pisa il 41° Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Acustica

A Pisa il 41° Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Acustica

17.06.2014

 

Si terrà dal 17 al 19 giugno a Pisa il 41° Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Acustica. Ecopneus sponsor dell'evento per promuovere l'uso della gomma da riciclo dei PFU come isolante acustico nell'edilizia e come additivo per asfalti "silenziosi".

 

Dal 17 al 19 giugno il Centro Congressi di Pisa ospiterà il 41° Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Acustica, organizzato in collaborazione con l'Università di Pisa - Dipartimento di Fisica, con il sostegno di ARPAT, il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, ISPRA, Regione Toscana, Provincia e Comune di Pisa, Federazione Architetti pianificatori paesaggisti conservatori Toscani e sponsorizzata da Ecopneus e Enel Green Power.

 

All'evento sono previsti oltre 250 partecipanti tra ricercatori e professionisti del settore provenienti da tutta Italia.

 

La giornata del 17 giugno sarà dedicata al tema delle "smart cities" con particolare riferimento alla misure del rumore con nuovi sensori distribuiti che già possono permettere un monitoraggio capillare dell'ambiente sonoro urbano e un'immediata restituzione delle informazione ai cittadini. Il workshop "Smart cities e nuovi sensori per la misura del rumore ambientale" con ospiti interazionali, sarà l'occasione per la presentazione di progetti all'avanguardia a livello Europeo e le esperienze italiane nel settore. Un'occasione per diffondere buone pratiche per il miglioramento della qualità della vita e il benessere in ambito urbano. In questo scenario, l'utilizzo della gomma ottenuta dal riciclo dei Pneumatici Fuori Uso si sta dimostrando un valido strumento per contrastare l'eccessiva esposizione al rumore della popolazione: sia come isolante acustico nell'edilizia civile e residenziale che come additivo nel bitume per asfalti per ottenere strade più silenziose e che durano di più. Ecopneus, principale responsabile della gestione dei PFU in Italia, crede fermamente in queste valevoli e concrete soluzioni, che possono svolgere un ruolo di primo piano nelle "smart cities" e più in generale nella Green economy italiana.

 

Il 20 giugno, a chiusura del convegno, l'Associazione Italiana di Acustica organizza un seminario su "La normativa sull'acustica edilizia in Europa: un percorso verso l'armonizzazione". Il tema dell'acustica in edilizia e dei requisiti acustici degli edifici è di notevole interesse anche considerato i diversi ambiti economici che comprende. Nel workshop saranno presentati i risultati di un progetto europeo recentemente concluso (COST Action TU0901 "Integrating and Harmonizing Sound Insulation Aspects in Sustainable Urban Housing Constructions") che ha portato alla proposta di una norma internazionale per la classificazione acustica delle unità immobiliari. Il seminario sarà l'occasione per fare il punto delle problematiche che ancora si incontrano riguardo l'acustica in edilizia e le relative norme vigenti.

 

Il Convegno si articolerà in sessioni strutturate, inserite in 4 sessioni parallele, dove saranno presentati 160 interventi oltre ad una sessione poster.

 

Nelle giornate del 18 e 19 giugno saranno trattati argomenti di acustica che vanno dal rumore ambientale e negli ambienti di lavoro alle azioni di risanamento con anche sessioni tecniche dedicate alla fisica del suono. Le sessioni saranno curate da esperti del settore provenienti dal mondo della ricerca, professionisti e enti pubblici.

 

 

Tra i temi trattati spiccano:

- rumore negli ambienti di vita, con varie sessioni specialistiche dedicate al rumore eolico, alla modellistica del rumore da infrastrutture di trasporto e alle pavimentazioni stradali, alla qualità della vita, agli effetti sulla salute, ai locali di pubblico spettacolo, al risanamento acustico;

 

- rumore e vibrazioni nei luoghi di lavoro;

 

- rumore nella produzione industriale con sessioni specialistiche per la prima volta su automotive e simulazioni vibroacustiche;

 

- acustica dei materiali e dei sistemi edilizi;

 

- acustica musicale e acustica architettonica, con una sessione specialistica sull'informatica musicale

anche in collaborazione con l'Associazione di Informatica Musicale Italiana (A.I.M.I.);

 

- metrologia, misure acustiche, con una sessione specifica sull'incertezza di misura, e strumentazione;

 

- acustica fisica, acustica subacquea, ultrasuoni.

 

Una sessione speciale, all'interno del convegno, sarà poi dedicata allo YAN (Young Acoustics Network EAA) che offre ai giovani la possibilità di conoscere l'offerta formativa nazionale ed internazionale in materia di acustica, come pubblicare su una rivista internazionale e fare network utilizzano i nuovi media.

 

Presso la sede del Convegno sarà anche possibile visitare un'ampia esposizione di strumentazioni, materiali e componenti per l'acustica ed il controllo del rumore ed in occasione dell'evento sarà assegnato il Premio Italo Barducci 2014.

 

E' possibile consultare il programma del convegno (http://www.acustica-aia.eu/disponibile-il-programma-definitivo-del-41-convegno-nazionale-aia/) e visualizzare come arrivare al Centro Congressi di Pisa (http://www.acustica-aia.eu/eventi/Pisa2014/sede_convegno)

 

Maggiori info anche su www.ecopneus.it

 





Fonte: Ecopneus